L’Associazione » La nostra storia

La nostra storia

La sera del 27 aprile 2008 è una normalissima serata di noia al computer, non fosse che Pilvius e Cap, conosciutesi pochi mesi prima in un forum sullo Sweeney Todd di Tim Burton, all’epoca ancora atteso nelle sale, decidono di aprire un forum con annesso gioco di ruolo a tema “Pirati dei Caraibi”.
Nascono così i Ruoleggi dei Caraibi.
Il termine “ruoleggi” deriva da un’abitudine gergale a loro cara che coniuga i verbi con l’aggiunta di “ggi” prima della desinenza (nanneggiare, pappeggiare, ecc), applicato al verbo “ruolare”.

Pochi mesi più tardi, nel luglio 2008, proprio in occasione di un raduno del forum di Sweeney Todd, Pilvius e Cap si incontrano per la prima volta, al Rimini Comix.
Entrano così in contatto con il mondo del cosplay (erano state chiamate, in quanto interpreti dei protagonisti del film di Burton all’interno del gdr del forum, ad interpretarli in fiera) e si appassionano immediatamente, salendo sul palco all’avventura.

Da allora, le occasioni per vedersi non sono mai abbastanza: vacanze estive e feste a casa dell’una o dell’altra e il numero di invitati, così come gli utenti del forum e le amicizie che ne nascono, sono sempre in salita.

Dalle tre persone che si erano conosciute al Rimini Comix (viene coinvolta nelle scene anche la zia di Cap, divenuta a tutti gli effetti la zia dell’intera ciurma, con il nick di Zia Turpin), all’appuntamento, l’anno seguente, con il cosplay di Pirati dei Caraibi la ciurma conta ben 14 elementi. È anche l’occasione in cui i Ruoleggi si portano a casa la prima vittoria, come Miglior Gruppo.

Il Rimini Comix viene eletto come raduno ufficiale e fisso e i Ruoleggi non mancano un solo appuntamento, pur partecipando anche ad altre fiere e organizzando altri raduni interni (spesso in occasione del Capodanno, ad esempio).

Nel 2011 nasce la collaborazione con il Pub Tortuga, che avrà modo di rinnovarsi nel 2015.

Dopo aver maturato esperienza ed aver allargato la cerchia delle proprie amicizie sempre di più, a coprire tutto il territorio nazionale, nel 2013 la ciurma decide di organizzare un proprio evento, nella città di Trieste (città Natale di Cap e spesso base operativa dell’intera ciurma).

Dato il successo ottenuto con la prima edizione dell’IRDCosplay, i Ruoleggi si danno un assetto più ufficiale, diventando associazione il 24 maggio 2014 e rinnovano l’evento, con l’intento di renderlo sempre più grande. Di fatti, in quello stesso anno al Contest Cosplay viene affiancato anche un Gioco di Ruolo Live basato sull’ambientazione di Vampire the Masquerade.

Nel 2015, per la prima volta gli eventi dei Ruoleggi (Contest e GdR) si dividono in due giornate diverse ed abbracciano un intero weekend estivo.
Vengono inoltre chiamati ad allestire ed animare una festa di Halloween all’interno di un locale triestino.

Sarà proprio questa l’occasione grazie alla quale Cap crea un’ambientazione originale ed aggiunge agli appuntamenti fissi annuali anche un Gioco di Ruolo Live di stampo vittoriano all’inizio del mese di maggio: è questa l’occasione per festeggiare sia l’anniversario del forum da cui i Ruoleggi hanno preso vita sia la trasformazione in associazione.

Il 2016 è infatti un anno pieno di appuntamenti: al nuovo GdR di maggio e all’immancabile weekend d’agosto, si unisce anche un Contest Cosplay tutto nuovo, richiesto dal Centro Commerciale “Il Giulia”. Anche in questa occasione i Ruoleggi allargano i loro orizzonti, offrendo all’utenza prima un Gioco di Ruolo Live a centro commerciale chiuso e l’indomani il Contest Cosplay richiesto.

Nel 2017 è invece lo storico Triskell Celtic Festival a chiamare a raccolta i Ruoleggi per dare luogo al Triskell Contest Cosplay.
Si rinnova anche l’appuntamento ludico di maggio e il Contest Cosplay estivo, giunto ormai alla sua quinta edizione.

I Ruoleggi dei Caraibi, ciurma varia ma unita, piena di persone con diverse attitudini ed interessi, che vanno e vengono, ma che restano sempre legate, sono ormai alle porte del loro decimo anniversario.
Sono passati ben dieci anni da quella sera di noia che ha dato vita a tutto.
Ogni membro della ciurma è cambiato, è cresciuto, ha fatto le proprie scelte di vita e le ha percorse.
Ma nonostante tutto, ciò che un semplice forum è riuscito ad unire, il tempo non ha avuto modo di separare.